AutoElettrica101 utilizza cookies tecnici, cookies di terze parti e cookie di profilazione di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze, per fini statistici e per il corretto funzionamento del sito.

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookie e confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy.

OK, confermo
(i) Per navigare su AutoElettrica101, è consigliato disabilitare gli adblocker (perchè?)







Login LoginIscriviti a AutoElettrica101!


REE Auto, motore elettrico nelle ruote




Pubblicato da Juza (Redazione AutoElettrica101) il 11 Dicembre 2019




La startup israeliana REE Auto ha raggiunto l'impressionante valutazione di 560 milioni: si tratta di una giovane azienda che sta sviluppando motori per auto elettriche incorporati direttamente nelle ruote, il che consente di ridurre al minimo l'ingombro e, stando a REE, avere al tempo stesso un'ottima efficienza. Attualmente l'unica auto elettrica che utilizza motori nelle ruore è la Lightyear One, ancora in fase di sviluppo (non legata a REE); staremo a vedere se in futuro questa tecnologia prenderà piede o se resterà una sperimentazione.

I prototipi REE saranno visibili al pubblico al CES, dal 7 all'11 gennaio 2020.


Approfondimenti :

ree.auto/

www.haaretz.com/israel-news/.premium-the-israeli-startup-reinventing-t











COMMENTI E RISPOSTE

avatarjunior
inviato il 11 Dicembre 2019 ore 13:29

un motore integrato nel cerchio che vantaggi dà?
io mi aspetto che un componente costoso sia meglio proteggerlo e accoppiarlo alle ruote mediante sistemi più semplici e facilmente riparabili. se fai un incidente e sei costretto a cambiare cerchio e quindi motore diventa un casino.

d'altro canto il recupero in frenata e la trazione integrale diventerebbero veramente molto più efficaci giusto?

avataradmin
inviato il 11 Dicembre 2019 ore 13:45

Il vantaggio principale dovrebbe essere l'efficienza, dato che si elimina qualsiasi perdita dovuta alla trasmissione e altri componenti, andando anche a ridurre il peso dell'auto.

Inoltre, le ruote possono essere controllate in modo completamente indipendente.

Per contro, le dimensioni del motore devono essere particolarmente ridotte e quindi le prestazioni (in termini di accelerazione e velocità) non sono eccezionali, anche per via dell'aumento della massa non sospesa.

Riguardo alla robustezza non saprei, ma immagino che queste ruote siano studiate per essere più robuste rispetto ai cerchi tradizionali.

avataradmin
inviato il 11 Dicembre 2019 ore 13:46

d'altro canto il recupero in frenata e la trazione integrale diventerebbero veramente molto più efficaci giusto?


non è necessariamente un vantaggio specifico di questo tipo di motore... anche ora ci sono auto elettriche in fase di sviluppo che hanno quattro motori indipendenti, anche senza motore nelle ruote.

Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti ad AutoElettrica101, è semplice e gratuito!

Iscrivendoti potrai sfruttare tutte le funzionalità del sito.







 ^

AutoElettrica101 contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve un compenso in caso di acquisto attraverso link affiliati.

Versione per Smartphone - Termini di utilizzo e Privacy - P. IVA 01501900334 - REA 167997 - PEC juzaphoto@pec.it

www.AutoElettrica101.it © Juza - juza.ea@gmail.com