AutoElettrica101 utilizza cookies tecnici, cookies di terze parti e cookie di profilazione di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze, per fini statistici e per il corretto funzionamento del sito.

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookie e confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy.

OK, confermo
Amazon Black Friday 2020
📷 Black Friday dal 20 al 30 Novembre, migliaia di prodotti in offerta! 🔋







Login LoginIscriviti a AutoElettrica101!


Ionity, arriva la mazzata: prezzo di 0.79 euro/kWh




Pubblicato da Juza (Redazione AutoElettrica101) il 17 Gennaio 2020




Per molto tempo le stazioni di ricarica Ionity hanno offerto la ricarica a un prezzo molto competitivo, una tariffa flat di 8 euro/ricarica. Purtroppo, dal 31 Gennaio 2020 entrerà in vigore il prezzo pieno, e la cifra chiesta da Ionity è eccezionalmente alta: 0.79 euro/kWh, molto superiore alla già carissima EnelX (0.50 euro/kWh), per non parlare di Tesla che a seconda del paese offre tariffe da 0.25 a 0.30 euro/kWh. In altre parole, per fare "il pieno" a un'utilitaria con batteria da 50kWh spenderete 40 euro, e per un'auto con batteria da 100kWh come una Tesla Model S si spenderebbe ben 79 euro.

Tenendo conto che con le utilitarie da 50kWh la percorrenza reale è attorno ai 250 chilometri, il costo dell'elettricità supera - e di parecchio - quello della benzina: utilizzando le stazioni Ionity, spenderete circa 80 euro per 500 chilometri di percorrenza, mentre con un'auto a benzina si andrebbe a spendere circa la metà.

Tenendo conto che Ionity è l'unica alternativa veramente ben strutturata al network Tesla, questo prezzo altissimo è una pessima notizia per la diffusione delle auto elettriche, e rende davvero poco conveniente l'acquisto di qualsiasi elettrica che non sia Tesla a meno di non ricaricare quasi esclusivamente a casa.

Comunicato stampa: ionity.eu/_Resources/Persistent/a7c7cece094e15da7bfc2864a74e62b51c8d82





COMMENTI E RISPOSTE

avatarjunior
inviato il 17 Gennaio 2020 ore 13:10

Bella presa in giro....

avatarjunior
inviato il 17 Gennaio 2020 ore 15:07

In un certo senso è un bell'assist per Elon Musk...

avataradmin
inviato il 17 Gennaio 2020 ore 15:51

ma davvero... dai 50000 euro in su è difficile giustificare l'acquisto di un'auto non-Tesla.

avatarjunior
inviato il 17 Gennaio 2020 ore 19:00

In realtà la cosa ha una sua logica: la nuova tariffa non si applica a tutti, ma solo a chi paga con l'app Ionity. I possessori di auto prodotte dal consorzio Ionity (Audi, Mercedes, VW in primis) beneficeranno di un diverso trattamento. Per esempio chi ha una E-Tron caricherà a €17,95 €/mese + 0,33 €/kwh. Il primo anno niente fisso mensile.

In pratica Ionity sta spingendo verso l'acquisto delle auto prodotte dai marchi componenti il suo consorzio e onestamente non ci trovo nulla di strano visto che l'investimento sull'intrastruttura è loro. Non esattamente come Tesla con i Supercharger ma neanche troppo diverso ...

avataradmin
inviato il 18 Gennaio 2020 ore 8:16

Grazie per la precisazione, se è così effettivamente ha più senso.

avatarjunior
inviato il 18 Gennaio 2020 ore 12:01

Sicuramente con una rete più estesa il prezzo si abbasserà e sicuramente andrà a livellarsi con la concorrenza...ma allo stato attuale è da stargli alla larga. Se Tesla punterà presto anche a modelli di automobili di classe inferiore la vedo davvero dura per le altre case stargli dietro!

Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti ad AutoElettrica101, è semplice e gratuito!

Iscrivendoti potrai sfruttare tutte le funzionalità del sito.







 ^

AutoElettrica101 contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve un compenso in caso di acquisto attraverso link affiliati.

Versione per Smartphone - Termini di utilizzo e Privacy - P. IVA 01501900334 - REA 167997 - PEC juzaphoto@pec.it

www.AutoElettrica101.it © Juza - juza.ea@gmail.com