AutoElettrica101 utilizza cookies tecnici, cookies di terze parti e cookie di profilazione di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze, per fini statistici e per il corretto funzionamento del sito.

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookie e confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy.

OK, confermo
Amazon.it - Offerte del giorno!
📷 Le migliori offerte su elettronica, smartphone, fotocamere e hi-tech! 🔋







Login LoginIscriviti a AutoElettrica101!


Tesla e CATL, la batteria da 2 milioni di chilometri




Pubblicato da Juza (Redazione AutoElettrica101) il 10 Giugno 2020




CATL ha annunciato che la batteria da "2 milioni di chilometri" (intesi come durata totale, ovviamente non come percorrenza con una singola ricarica) è pronta a entrare in produzione: si tratta di un progetto sviluppato assieme a Tesla, ed è probabile che le prime auto a utilizzare queste batterie saranno le Model 3 prodotte in Cina. Una durata del genere renderebbe la vita pressochè "infinita", dato che nella maggior parte dei casi si arriva a percorrere 200-300 mila chilometri con un'auto prima di cambiarla; la batteria durerebbe ben di più della vita dell'auto.

Maggiori dettagli dovrebbero essere resi noti al "Tesla Battery Day", una conferenza che Tesla terrà a fine 2020.





COMMENTI E RISPOSTE

avatarjunior
inviato il 10 Giugno 2020 ore 11:24

Trovo interessante la durata di queste betterie ma poco coerente con automotive appunto perchè la vettura difficilmente arriverà a quella meta! a meno che non siano tanto lungimiranti da pensare di portarsi dietro la batteria della macchina vecchia in quella nuova rendendo così molto più interessante il mercato dell'elettrico!

avataradmin
inviato il 10 Giugno 2020 ore 12:30

Anche se nessuno o quasi arriverà a queste percorrenze, avere una batteria che arriva a fine vita dopo 2 milioni di chilometri significa che nell'arco della vita dell'auto (poniamo 300 mila chilometri) il degrado della batteria sarà minimo... questo è l'aspetto più importante, avere un'auto che dopo dieci anni ha ancora le stesse prestazioni di quando l'avevamo acquistata Sorriso

avatarjunior
inviato il 10 Giugno 2020 ore 13:17

capisco bene quanto dici, però a mio parere sarebbe meglio utilizzare la tecnologia per ridurre pesi, ingombri, costi, impatti ambientali di produzione e smaltimento legati alle batterie per avere un prodotto legato alla vita della vettura, permettimi un paragone fotografico (che entrambi conosciamo), a cosa servirebbe una batteria da macchina fotografica che possa sostenere 3 milioni di scatti? non sarebbe meglio farla più leggera, piccola ecc. tarandola magari sulla vita media dell'otturatore? cosa ce ne faremo di una batteria ad 1/6 della sua vita ma non abbiamo più un dispositivo che la porta?
spero di non essere stato troppo pesante!

avataradmin
inviato il 10 Giugno 2020 ore 16:11

Queste nuove batterie dovrebbero essere migliorate anche da questi punti di vista, in primis il costo dovrebbe scendere attorno ai 100$/kWh, un traguardo che renderebbe le elettriche molto più competitive Sorriso

Non sono sviluppate solo per la durata, ma per migliorare ogni aspetto di quelle già esistenti.

Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti ad AutoElettrica101, è semplice e gratuito!

Iscrivendoti potrai sfruttare tutte le funzionalità del sito.







 ^

AutoElettrica101 contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve un compenso in caso di acquisto attraverso link affiliati.

Versione per Smartphone - Termini di utilizzo e Privacy - P. IVA 01501900334 - REA 167997 - PEC juzaphoto@pec.it

www.AutoElettrica101.it © Juza - juza.ea@gmail.com