AutoElettrica101 utilizza cookies tecnici, cookies di terze parti e cookie di profilazione di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze, per fini statistici e per il corretto funzionamento del sito.

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookie e confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy.

OK, confermo
(i) Per navigare su AutoElettrica101, è consigliato disabilitare gli adblocker (perchè?)







Login LoginIscriviti a AutoElettrica101!


Assistenza Tesla per gomma a terra




Pubblicato da Juza (Redazione AutoElettrica101) il 15 Agosto 2020




Cosa succede se bucate la gomma con una Tesla? Ieri mi sono trovato con una gomma a terra e ho dovuto chiamare la roadside assistance Tesla: vi racconto la mia esperienza! Come la maggior parte delle auto moderne, le Tesla non sono dotate di ruota di scorta nè di "ruotino", e neppure di kit di riparazione forature. Se non ne avete già acquistato uno (cosa che dovreste fare subito, vi consiglio questo kit su Amazon: Slime Smart Repair , costa solo una trentina di euro!), vi ritroverete quindi appiedati.

Nel mio caso, pur avendo il kit di riparazione, non ho potuto fare nulla perché mi sono ritrovato con un taglio nella tela della ruota, troppo grande per essere riparato. Ho quindi dovuto sfruttare l'assistenza stradale Tesla.

Tesla offre assistenza per le forature inclusa nella garanzia dell'auto: nel caso della Model 3, per quattro anni o 80000 chilometri. E' possibile ricevere assistenza sul posto oppure avere gratuitamente carro attrezzi per percorrere fino a 80 chilometri (eventuale percorrenza oltre gli 80km è a pagamento).

Chiamo il road service Tesla ( TELEFONO: 06 9480 1252 ): dopo dieci minuti di attesa, risponde un'operatore in inglese dicendomi che le linee sono occupate, mi richiameranno loro appena possibile.

Passa mezz'ora e nessuno si fa sentire, così richiamo io. Altra lunga attesa, altro operatore inglese, che però stavolta mi passa a un italiano... ma dopo pochi secondi cade la linea. Mi richiamerà, penso: invece nulla.




Il compressore incluso nel kit di riparazione può tornar utile anche per regolare la pressione delle gomme. In questo caso, il danno alla gomma era troppo grande per essere riparato, ma perlomeno il compressore mi ha permesso di gonfiarla per i pochi minuti necessari a salire e scendere dal carro attrezzi.


Dopo un po' chiamo per la terza volta, attendo, attendo, e mi risponde un'operatrice in inglese dicendomi che le linee italiane sono ancora occupate, mi chiede quindi se possiamo proseguire in inglese. Per fortuna me la cavo benino - pur non avendo un'ottima pronuncia - e spiego tutto in inglese, compresi indirizzi di dove recuperarmi e del gommista che ho trovato, l'unico nella zona che ha disponibili gomme di queste dimensioni.

Per mia fortuna, ero riuscito ad accostare l'auto in un punto sicuro e tranquillo: mi sono chiesto però come sarebbe se uno di trovasse in una situazione più difficoltosa e urgente, e magari non parlasse inglese.

Finalmente Tesla fissa l'appuntamento col carro attrezzi, che dopo circa 40 minuti mi raggiunge (riguardo a questo nulla da ridire, una volta contattato da Tesla si è mosso con la massima celerità possibile). Raggiungiamo il gommista e nel pomeriggio il problema è sistemato e finalmente posso ripartire.

Come già appurato in passato, l'assistenza Tesla - in caso di urgenze - è tutt'altro che ideale; penso che su questo aspetto ci sia ancora molto da migliorare, andando ad ampliare il personale (che adesso è molto sottodimensionato rispetto alle auto vendute).

In compenso, per interventi non urgenti, è molto agevole fissare appuntamenti con l'assistenza, dato che è possibile farlo in modo semplice e veloce direttamente tramite l'applicazione (e nel caso di problemi software, a volte questi sono risolti addirittura in remoto). Parliamo però di interventi che verranno programmati dopo giorni o settimane, ben diverse dalle richieste urgenti per cui bisogna invece sfruttare il servizio telefonico e la roadside assistance.

Infine, concludo ribadendo il consiglio iniziale: comprate il kit di riparazione! In questo caso non è servito, ma in tante situazioni dove c'è una semplice foratura vi eviterà di dover ricorrere all'assistenza Tesla e al carro attrezzi, e potrete raggiungere il gommista direttamente con la vostra auto.

Link: Slime Smart Repair su Amazon.it





COMMENTI E RISPOSTE

Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti ad AutoElettrica101, è semplice e gratuito!

Iscrivendoti potrai sfruttare tutte le funzionalità del sito.







 ^

AutoElettrica101 contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve un compenso in caso di acquisto attraverso link affiliati.

Versione per Smartphone - Termini di utilizzo e Privacy - P. IVA 01501900334 - REA 167997 - PEC juzaphoto@pec.it

www.AutoElettrica101.it © Juza - juza.ea@gmail.com